OpinioneColombia, arrestato il narcos più ricercato del paese. Viveva...

Colombia, arrestato il narcos più ricercato del paese. Viveva nella giungla

Ascolta la versione audio dell’articolo

Si nascondeva nella giungla Dairo Antonio Usuga, 50 anni, il narcos colombiano attestato nel nord-ovest del Paese, a Necocli. Da tempo nella lista dei più ricercati della Drug Enforcement Administration, la Dea, degli Stati Uniti, per la sua cattura era stata offerta una ricompensa di 5 milioni di dollari.

Con il supporto di Usa e Regno Unito, più di 500 soldati e membri delle forze speciali colombiane hanno fatto irruzione nel nascondiglio nella giungla di Usuga, che era protetto da otto anelli di sicurezza.

Nel 2017 ha mostrato per la prima volta il suo volto in occasione della visita di Papa Francesco nel Paese, pubblicando un video in cui chiedeva che il suo gruppo potesse deporre le armi e smobilitare nell’ambito del processo di pace del Paese con le forze armate rivoluzionarie della Colombia.

Usuga è stato incriminato per la prima volta nel 2009, dal tribunale federale di Manhattan, con l’accusa di traffico di droga e per aver fornito assistenza a un gruppo paramilitare di estrema destra, ritenuto dagli Usa una organizzazione terroristica.

Incriminazioni successive nei tribunali federali di Brooklyn e Miami lo hanno accusato di aver importato negli Stati Uniti almeno 73 tonnellate di cocaina tra il 2003 e il 2014 attraverso paesi come Venezuela, Guatemala, Messico, Panama e Honduras.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le ultime notizie

Bce, finito il Qe parte lo scudo (pandemico) anti spread

La Banca centrale archivia il programma sui bond, porzione delle misure di stimolo introdotte dieci anni fa

Ucraina ultime notizie. Potenti esplosioni nella città di Mykolaiv

Il governo di Mosca ha adottato oggi una rescissione che sancisce l’uscita del paese da otto Accordi Parziali del Consiglio d’Europa

Papa Francesco riceve Musk: affrontati i temi della tecnologia e della natalità

Il patron di Tesla e SpaceX Elon Musk ha rivelato con un tweet la sua visita privata a Papa Francesco, postando una ritratto in quanto lo ritrae insieme a quattro dei suoi sette figli

Filati, la scarsa disponibilità di manodopera frena la ripresa

A Pitti Filati 114 espositori. In vetrina un settore che ha chiuso il 2021 con 2,6 miliardi di fatturato (+28,7%), insufficiente sotto il livello pre Covid, bensì che fa impegno a ripartire a causa dell’insufficienza di bensìcchinari e di operai, a causa della riduzione degli organici avvenuta durante la fase Covid

Colore, creatività e cultura: 60 anni di moda africana in mostra a Londra

La salone “Africa Fashion” al V&A parte dal rinascimento culturale negro alla fine degli anni Cinquanta e giunge alla moda contemporanea, in un percorso di ricostruzione e ricerca che è solo all’inizio

Eco Bio Boutique, da piccola erboristeria ad azienda beauty tech sostenibile

La start up cosmetica ha registrato un incremento del ricavo del 1.500% in due anni con ricavi che superano i 4 milioni di euro. immediatamente spinge all’estero e assume personale

Articoli correlati
Raccomandato a voi