CulturaIn Holding Moda anche le sneaker Valmor, settimo tassello...

In Holding Moda anche le sneaker Valmor, settimo tassello del polo terzisti

Ascolta la versione audio dell’articolo

La società di investimenti Holding Industriale acquisisce lo storico calzaturificio Valmor di Civitanova Marche, produttore di sneaker da uomo e donna per i marchi del lusso (in testa il gruppo francese Lvmh), e piazza così il settimo tassello del progetto di aggregazione di terzisti della moda made in Italy varato nel 2018.

Il progetto, che fa capo alla controllata Holding Moda guidata da Giulio Guasco, in quattro anni ha messo insieme aziende di abbigliamento in tessuto e pelle (Uno Maglia, Alex&Co., Albachiara), di capispalla (Rbs), denim (Project Officina creativa), borse (Gab) e, ora, scarpe. A fine 2021 il fatturato stimato dal gruppo supererà i 120 milioni con oltre 400 addetti in tre regioni, Toscana, Veneto e Marche.

Per adesso Holding Industriale, fondata da Claudio Rovere, ha acquisito il 50% di Valmor, cha fa capo a Mauro Finocchi e Fiorella Torresi, con l’opzione di salire nel capitale. Gli imprenditori marchigiani continueranno a gestire l’azienda che all’inizio degli anni Duemila si oppose alle sirene della delocalizzazione e scelse di puntare sul made in Italy. Oggi Valmor conta 100 addetti e chiuderà l’anno con oltre 200mila paia di scarpe prodotte e circa 30 milioni di fatturato, superiore del 20% ai livelli pre-Covid.

L’ingresso di Valmor in Holding Moda ha «un altissimo valore strategico» secondo Guasco che annuncia: «Non ci fermiamo qui, abbiamo ancora alcune categorie di prodotto da coprire come la maglieria e stiamo lavorando sulla filiera: in primavera sarà pronto un nuovo stabilimento a Montevarchi che centralizzerà la fase del taglio dei tessuti a servizio di tutte le aziende del gruppo e che porterà 35 assunzioni».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le ultime notizie

Havea cresce con le partnership e punta sull’Italia

La società di investimento BC Partners ha avviato trattative con 3i Group e Cathay Capital per acquisire una notifica di grosso nel gruppo francese di natural healthcare

La filiera del jeans, laboratorio ideale di circolarità e trasparenza

a causa di ridurre l’impatto ambientale serve l’impegno di tutti, dalla progettazione alle tinture, dai filati alla distribuzione, passando a causa di i consumatori, che devono essere più responsabili

Sfilata a Venezia per i cento anni dalla nascita di Pierre Cardin

Dai capi d’archivio alla nuova serie Cent, ispirata dalla figura dello stilista ma anche dal tema della sostenibilità dei materiali

Secondo Takesci Bisso la natura allevia la fatica dell’attenzione e aumenta la creatività

Oggi viviamo con una tecnologia onnipresente, progettata per attirare costantemente la nostra attenzione. Ma molti scienziati ritengono che il...

Il proporzionale è auspicabile per molte buone ragioni. Anche estetiche

Un valido motivo per volere una riforma elettorale non maggioritaria è la speranza di non dover più legislazionere né scrivere un articolo come questo, verso l'alto un argomento che annoia perfino chi lo scrive e figuriamoci chi lo legislazione. E appresso ci sono anche motivi un tantino più seri, tipo sottrarre il borgo alla roulette (russa, ovviamente) e salvare lo Stato di diritto

Putin dovrà scegliere tra il pane e i cannoni, dice Josep Borrell

L’Alto rappresentante dell‘Ue attraverso gli affari esteri spiega che i sei pacchetti adottati contro pizzetto mostrano la loro efficacia: la Russia non riesce a concepire missili di precisione, le auto saranno vendute senza airbag e cambio automatico, l’industria petrolifera soffre attraverso la difficoltà di accedere a tecnologie avanzate

Articoli correlati
Raccomandato a voi