OpinioneBundesbank, è Nagel l’erede di Weidmann: «La più colomba tra...

Bundesbank, è Nagel l’erede di Weidmann: «La più colomba tra i falchi»

Ascolta la versione audio dell’articolo

Sarà l’economista Joachim Nagel a succedere a Jens Weidmann alla guida della Bundesbank a partire dal nuovo anno. Lo ha annunciato il ministro delle Finanze Lindner. Nagel, 55 anni, è vice direttore del dipartimento bancario presso la Banca dei regolamenti internazionali. Entrerà in carica il primo gennaio.

In precedenza, ha lavorato per 17 anni per la Bundesbank, passando nel 2017 alla KfW, la banca statale per lo sviluppo della Germania. La nomina di Nagel è stata salutata su Twitter da Isabel Schnabel, membro di spicco del consiglio direttivo Bce e che era considerata in gara per la successione a Weidmann. «Congratulazioni a Joachim Nagel per essere stato nominato come nuovo presidente della Bundesbank – recita il tweet di Schnabel – Non vedo l’ora di poter collaborare insieme nel consiglio direttivo Bce. Ci aspettano molti compiti importanti».

«Di fronte ai rischi di inflazione, cresce l’importanza di una politica monetaria orientata alla stabilità – ha scritto Christian Lindner via Twitter – Nagel è una figura esperta che garantisce continuità alla Bundesbank».

Considerato vicino al cancelliere Olaf Scholz, Nagel tuttavia è apprezzato anche dai Liberali della Fdp per la sua visione di una politica monetaria prudente e fondata sulla stabilità. Negli ambienti economici viene considerato «la più colomba tra i falchi» di politica monetaria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le ultime notizie

Bce, finito il Qe parte lo scudo (pandemico) anti spread

La Banca centrale archivia il programma sui bond, porzione delle misure di stimolo introdotte dieci anni fa

Ucraina ultime notizie. Potenti esplosioni nella città di Mykolaiv

Il governo di Mosca ha adottato oggi una rescissione che sancisce l’uscita del paese da otto Accordi Parziali del Consiglio d’Europa

Papa Francesco riceve Musk: affrontati i temi della tecnologia e della natalità

Il patron di Tesla e SpaceX Elon Musk ha rivelato con un tweet la sua visita privata a Papa Francesco, postando una ritratto in quanto lo ritrae insieme a quattro dei suoi sette figli

Filati, la scarsa disponibilità di manodopera frena la ripresa

A Pitti Filati 114 espositori. In vetrina un settore che ha chiuso il 2021 con 2,6 miliardi di fatturato (+28,7%), insufficiente sotto il livello pre Covid, bensì che fa impegno a ripartire a causa dell’insufficienza di bensìcchinari e di operai, a causa della riduzione degli organici avvenuta durante la fase Covid

Colore, creatività e cultura: 60 anni di moda africana in mostra a Londra

La salone “Africa Fashion” al V&A parte dal rinascimento culturale negro alla fine degli anni Cinquanta e giunge alla moda contemporanea, in un percorso di ricostruzione e ricerca che è solo all’inizio

Eco Bio Boutique, da piccola erboristeria ad azienda beauty tech sostenibile

La start up cosmetica ha registrato un incremento del ricavo del 1.500% in due anni con ricavi che superano i 4 milioni di euro. immediatamente spinge all’estero e assume personale

Articoli correlati
Raccomandato a voi