OpinioneI compratori d’argento di Reddit sfidano i mercati -...

I compratori d’argento di Reddit sfidano i mercati – Peter Hobson

Kerry Kraker, 56 anni, ha lavorato per tutta la vita nelle cucine. Da marzo spende circa cento dollari alla settimana – la metà dei soldi che riesce a risparmiare – in monete d’argento. Fa parte di un movimento in crescita sui social network formato da persone che comprano lingotti e monete d’argento per proteggersi da un imminente rialzo dell’inflazione. Kraker, che vive a Seattle e in seguito alla crisi finanziaria del 2008 ha perso la casa, dice di sentirsi più forte grazie a una comunità di “accumulatori” d’argento, che la pensano come lui e si riuniscono sul social network Reddit. “Sono pronti a incoraggiare e molto convinti dei cambiamenti che possono mettere in moto”, ha riferito alla Reuters Kraker.

Ispirati da WallStreetBets, un forum di Reddit, in realtà alcuni componenti della comunità, che conta più di 122mila persone, sperano di mettere in difficoltà i grandi operatori di borsa e far crollare quello che ai loro occhi è un sistema bancario ingiusto. Gli investitori professionisti pensano che le loro probabilità di successo siano bassissime: c’è moltissimo argento, e le banche centrali degli Stati Uniti e dell’Unione europea prevedono livelli d’inflazione contenuti. Ma i banchieri non comprendono bene cosa succede in questi gruppi. “C’è un po’ di rabbia, tipo ‘fotti il sistema’. Se c’è una porta secondaria per arricchirsi, allora magari la uso, visto che la porta principale è chiusa”, dice Kraker. “I banchieri e gli altri hanno chiuso quella porta in faccia a chiunque non appartenga alla loro cricca”.

Al centro del movimento c’è WallStreetSilver, una comunità di Reddit nata a gennaio mentre WallStreetBets guidava una rivolta di piccoli risparmiatori contro le élite finanziarie coordinando l’acquisto massiccio di azioni (in questo modo hanno fatto schizzare alle stelle il valore di alcuni titoli, infliggendo gravi perdite ad alcuni grandi investitori che avevano scommesso sul loro crollo). La Reuters ha parlato con più di venti componenti della comunità, che si autodefiniscono “gorilla” o “scimmie”. Hanno una home page con l’immagine di un esercito di primati in marcia, tratta dal film Il pianeta delle scimmie, e organizzano “incursioni”, cioè giornate in cui comprano tutti insieme. Il fondatore del gruppo è Ivan Bayoukhi, 24 anni, un ex rivenditore di automobili che vive con i suoi genitori ad Alberta, in Canada. “Questo è il momento di alzarsi e ridare il potere alle persone”, si legge in uno dei suoi post.

L’argento costa circa 26 dollari all’oncia. Gli accumulatori ritengono che la domanda del metallo prezioso e quindi il prezzo aumenteranno man mano che l’inflazione eroderà il potere d’acquisto delle persone, e di conseguenza le scorte finiranno. Alcuni di loro sostengono che comprando lingotti e monete possono far aumentare i prezzi del 100 per cento o perfino del 1.000 per cento: a quel punto potranno assumere il controllo delle bullion bank, i grandi istituti finanziari che controllano il commercio di metalli preziosi. In un post dello scorso marzo c’erano monete d’argento che formavano un messaggio per Jamie Dimon, il presidente della JpMorgan Chase, la banca d’investimento statunitense che domina il commercio di lingotti: “Baciami il culo Jamie Dimon”.

“Tra uno o due anni ci saranno milioni di persone nel movimento”, ha dichiarato Bayoukhi alla Reuters. “ E a quel punto per le bullion bank sarà la fine”.

Dal 2019 i prezzi dell’argento e dell’oro, tradizionali beni rifugio, sono aumentati: quello dell’oro è cresciuto del 40 per cento circa e quello dell’argento del 70 per cento. Gli accumulatori di argento sono tra i milioni di persone in tutto il mondo che ritengono le valute poco affidabili, un timore ancora più forte dopo che in seguito alla pandemia i governi si sono indebitati pesantemente e le banche centrali hanno inondato di liquidità il sistema. “Tremo ogni giorno all’idea di quando questa bomba esploderà”, ha detto Tim Hack, 23 anni, un accumulatore che vive in Germania. “L’argento e l’oro hanno un valore fisico intrinseco, lo senti quando li tieni in mano”.

I frequentatori di Reddit sono entrati nella mischia dell’argento il 27 gennaio, quando su WallStreetBets sono apparsi dei post in cui si leggeva che se un numero sufficientemente alto di persone avesse comprato il metallo, i prezzi sarebbero andati alle stelle. Secondo alcuni utenti, inoltre, le grandi banche scambiano enormi quantitativi di contratti cartacei con argento che non possiedono, mantenendo i prezzi più bassi di quanto dovrebbero essere. Per certi versi questo è corretto. Solo sul mercato dei future (contratti che fissano il prezzo di un bene ma ne stabiliscono la consegna a una data futura) di New York circolano contratti che rappresentano circa 800 milioni di once d’argento, per un valore più che doppio rispetto a ciò che la borsa dichiara di avere nei suoi caveau.

Secondo i banchieri e gli operatori di borsa, gran parte dell’argento che le banche comprano e vendono a Londra, un altro grande snodo dei mercati, è preso in prestito. Se ogni professionista che possiede dell’argento sulla carta pretendesse ciò che gli spetta per contratto, quindi, non ci sarebbe una quantità sufficiente di metallo a disposizione. Su questo tutti sono d’accordo. Il sistema funziona perché la maggior parte delle persone in realtà non è interessata al possesso materiale del metallo, perché dovrebbe sostenere dei costi per conservarlo e assicurarlo. Si tratta in gran parte di speculatori oppure di minatori e gioiellieri che si vogliono proteggere dai rischi.

Dopo i post su WallStreetBets circa tre miliardi di dollari sono affluiti in un fondo della società di gestione patrimoniale Blackrock che conserva l’argento per conto degli investitori. La Blackrock ha dichiarato di aver aggiunto più di cento milioni di once di argento alle sue riserve in tre giorni. Il prezzo complessivo dell’argento è aumentato del 20 per cento. Gran parte di quel metallo si trova a Londra. In seguito la London bullion market association (Lbma), un’organizzazione di settore, ha rivelato di aver “temuto che a Londra si potesse esaurire l’argento”. La Blackrock ha dichiarato alla Reuters di non aver tenuto traccia della provenienza del denaro. Bayoukhi racconta di aver osservato gli eventi con entusiasmo crescente. Alla fine ha detto a suo padre: “E se fondassi io una comunità di Wall street dedicata all’argento?”.

Gli utenti di Reddit hanno in parte ragione quando sostengono che i grandi operatori possono influenzare il mercato dell’argento. Una tattica tipica di questi investitori è lo spoofing, che consiste nell’invio di falsi ordini d’acquisto o di vendita per modificare i prezzi prima di portare a termine la vera transazione.
Nel 2020 la JpMorgan ha pagato una multa di 920 milioni di dollari per aver mandato “centinaia di migliaia” di ordini falsi nei mercati dei metalli preziosi e dei buoni del tesoro. La banca ha dichiarato che le persone responsabili dell’azione erano andate via e che erano stati apportati dei miglioramenti ai sistemi interni di controllo della legalità. Tuttavia, sottolinea Ross Norman, ex operatore di borsa nel settore dei metalli preziosi che vive a Londra, l’impatto dello spoofing dura pochi secondi o qualche minuto.

Lotta ai mercati
L’azione di gennaio sui metalli preziosi è andata avanti per tre giorni. Poi WallStreetBets è tornata a concentrarsi sui mercati azionari e a quel punto l’argento si è calmato. Dall’inizio di febbraio il prezzo del metallo è sceso di un dollaro. Su Wall Street Silver continua comunque a uscire un’ondata di consigli, analisi, foto e suggerimenti. È solo al 3.783esimo posto tra le comunità di Reddit per grandezza, ma finisce spesso tra le prime venti per la quantità di post pubblicati ogni giorno. Quando un nuovo utente posta qualcosa, Bayoukhi spesso risponde dicendo: “Adesso sei nella famiglia per sempre”.

I compratori d’argento di Reddit si trovano all’estremità finale di un ricco mercato. Secondo gli analisti, solo un quarto del miliardo di once prodotte ogni anno è usato per produrre i lingotti e le monete che la maggior parte di loro compra. Il resto è usato soprattutto nella gioielleria e nell’industria. Michael Mesaric, che dirige la svizzera Valcambi, la più grande raffineria d’oro e argento del mondo, afferma che i lingotti d’argento da mille once usati nel commercio all’ingrosso sono abbondanti: è “del tutto sbagliato” pensare che dei piccoli investitori possano mettere alle strette il mercato. “Possono creare una stretta sui prodotti”, aggiunge. “Ma se parliamo dell’argento nel suo complesso, se la vedranno brutta”.

Secondo la società di consulenza Metals Focus, gli investitori accumuleranno molto argento quest’anno, ma meno rispetto al 2020. La domanda in occidente è forte, ma in India, uno dei principali consumatori d’argento, la pandemia sta riducendo la domanda. Un rapporto della Metals Focus per il Silver institute sostiene che nel 2020 fondi come quelli della Blackrock hanno accumulato 331 milioni di once, la quantità più alta di sempre. I compratori di lingotti e monete si sono assicurati altri 200 milioni di once. Quest’anno la Metals Focus prevede che i fondi si accaparreranno 150 milioni di once, il secondo quantitativo di sempre, mentre i compratori di lingotti e monete si assicureranno 253 milioni di once.

Le monete e i lingotti d’argento possono sicuramente mantenere il loro valore. Un’inflazione più alta dovrebbe far aumentare i prezzi, e lo stesso vale per l’aumento della domanda da parte di produttori di beni come i dispositivi elettronici e i pannelli solari, afferma Rhona O’Connell, analista della società d’intermediazione StoneX. Come altri esperti, però, ritiene che le previsioni di un prezzo pari a mille dollari all’oncia siano insensate. Su 39 analisti e operatori di borsa intervistati dalla Reuters ad aprile, solo sette pensavano che i prezzi dell’argento si sarebbero attestati sui 30 dollari nel 2022. Il prezzo medio più alto previsto era di 44 dollari.

Gli utenti di Reddit non si lasciano impressionare. Kraker ha cominciato a leggere ossessivamente materiali sull’inflazione, sull’offerta di moneta e altri dati economici. “C’è un mostro dietro l’angolo”, dice. “Sto cercando di appuntire la mia lancia”.

(Traduzione di Giusy Muzzopappa)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Le ultime notizie

Bce, finito il Qe parte lo scudo (pandemico) anti spread

La Banca centrale archivia il programma sui bond, porzione delle misure di stimolo introdotte dieci anni fa

Ucraina ultime notizie. Potenti esplosioni nella città di Mykolaiv

Il governo di Mosca ha adottato oggi una rescissione che sancisce l’uscita del paese da otto Accordi Parziali del Consiglio d’Europa

Papa Francesco riceve Musk: affrontati i temi della tecnologia e della natalità

Il patron di Tesla e SpaceX Elon Musk ha rivelato con un tweet la sua visita privata a Papa Francesco, postando una ritratto in quanto lo ritrae insieme a quattro dei suoi sette figli

Filati, la scarsa disponibilità di manodopera frena la ripresa

A Pitti Filati 114 espositori. In vetrina un settore che ha chiuso il 2021 con 2,6 miliardi di fatturato (+28,7%), insufficiente sotto il livello pre Covid, bensì che fa impegno a ripartire a causa dell’insufficienza di bensìcchinari e di operai, a causa della riduzione degli organici avvenuta durante la fase Covid

Colore, creatività e cultura: 60 anni di moda africana in mostra a Londra

La salone “Africa Fashion” al V&A parte dal rinascimento culturale negro alla fine degli anni Cinquanta e giunge alla moda contemporanea, in un percorso di ricostruzione e ricerca che è solo all’inizio

Eco Bio Boutique, da piccola erboristeria ad azienda beauty tech sostenibile

La start up cosmetica ha registrato un incremento del ricavo del 1.500% in due anni con ricavi che superano i 4 milioni di euro. immediatamente spinge all’estero e assume personale

Articoli correlati
Raccomandato a voi